Digital For Business Blog

ROI e KPI per misurare l’efficacia del tuo web marketing I DMA

Scritto da Veronica Baldaccioni il 21 gennaio 2019
Veronica Baldaccioni

Avrai sentito ripetere fino allo sfinimento dai marketer di tutto il mondo che il bello del digital marketing è che “tutto è diventato misurabile”. Giusto: ma che cosa devi misurare di preciso? La risposta si nasconde dietro gli acronimi ROI e KPI: due concetti fondamentali per comprendere se le tue attività di web marketing rappresentano solo una spesa oppure (come dovrebbe essere) un investimento per la tua azienda.

ROI: Il ritorno dell’investimento nel web marketing

ROI, potranno sembrarti tre semplici lettere accostate insieme, ma dietro la loro apparenza così innocente si nasconde il peso dei dati capace di spostare l’ago della bilancia da fail a successo. Il ROI è il Return On Investment, il ritorno sull’investimento che ti permette di capire se il capitale impiegato in una campagna di web marketing ha prodotto dei risultati tangibili in termini economici. In poche parole: prima investi, poi misuri i risultati e metti in relazione il guadagno finale con la spesa iniziale. Ti trovi così di fronte all’indice di redditività del capitale investito, che puoi calcolare con la semplice formula:

(Profitti – Investimenti) / Investimenti * 100

C’è un piccolo però. Come puoi sapere se un guadagno è derivato proprio dal tuo investimento in una specifica attività di digital marketing? Lo abbiamo detto all’inizio, tutto è misurabile. E qui vengono in soccorso loro: i KPI.

Mai più senza: i KPI nelle tue campagne di web marketing

I KPI sono gli indicatori chiave di prestazione (Key Performance Indicator), quei parametri quantitativi e qualitativi che rivelano se la tua campagna di web marketing sta centrando gli obiettivi prefissati.

Click sugli annunci, visite al sito, contatti generati da form online: tutti questi sono dati specifici, chiari e misurabili che danno un’idea molto precisa sia di come ti stai muovendo con le tue attività online, sia di come si muovono gli utenti.

Questa montagna di informazioni ti dice però anche un’altra cosa: di KPI da prendere in considerazione ce ne possono essere davvero tantissimi. Come orientarsi e scegliere quelli giusti?

La “chiave” per capire quali siano i KPI più adatti a valutare le tue performance dipende dagli obiettivi di business che hai fissato e dai canali che hai deciso di impiegare. Potresti monitorare il tasso di conversione in una campagna di lead generation, il costo per click in un annuncio, i visitatori unici atterrati sulla pagina di un prodotto in seguito a una ricerca su Google. Quel che è certo è che ormai, dei KPI, non ne potrai più fare a meno!

ROI e KPI: il filo diretto con i tuoi obiettivi di web marketing

Avrai allora capito che la scelta KPI da tenere sotto controllo è una fase, anzi, forse la prima fase fondamentale per impostare un’operazione di web marketing orientata al risultato. Così sarai in grado non solo di monitorare step by step l’andamento delle tue attività online, ma anche di tracciare un collegamento (più o meno diretto) tra l’obiettivo fissato, il guadagno ottenuto e la specifica azione intrapresa. E, di conseguenza, calcolare il tuo ROI senza margini di errore.

Arrivato a questo punto, potrai farti la fatidica domanda: tutto questo è stato una spesa oppure un investimento? Noi ci siamo fatti una nostra idea, ma per dirlo con certezza ci affideremo solo a ROI e KPI!

Aumenta le Vendite potenziando   i tuoi investimenti in Marketing

 

Argomenti trattati: KPI Marketing, ROI Marketing

Articoli recenti